c’è un tempo per fermarsi
a guardare
per fermarsi
sui bordi
e vedere camminare
le case, le cose
sentire
senza dire.
C’è un tempo per toccare
l’altro al di là del muro
senza dire
senza fare
c’è un tempo per la strada
e uno per dentro
un tempo per fingere
uno per davvero
c’è il tempo in cui tolgo
i vestiti e li lascio
al primo che voglia
un tempo per aprire
le mani e lasciare prendere
un tempo per essere tempo
uno per essere niente
un tempo per fare del tempo

un tempo per il silenzio
uno per la parola

 

Bari, Cea Masseria Carrara

24.9.’16

 

new_themanofthesea

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...