Pindaro

qualcosa tra le righe
non appare e non sa
di lamento, di guerra
di rabbia.
Lascio il cappello, il soprabito
passo per l’ultima volta
strisciando i piedi.
Qualcosa non sa
– ti sei persa tra le righe e non appari –
del verso stretto
del vicolo basso.

C’è una dedica nelle cose
che mi hanno passato
che mi hanno lasciato
un cumulo di pietre sopra un sepolcro.

Darmi al sussurrato vocio
raccolto da molto lontano
sgusciare dalla folla
alla moltitudine dei tuoi solitari respiri.
Presenziare i tuoi vuoti
sorridere del buio che guardi.

C’è una dedica
tra la terra da fiore a fiore
solchi tracciati a dita
rumore di notte
e pezzetti di carta
con un po’ di me.

schiele_alberi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...